lunedì 11 febbraio 2008

Truffe in agguato...

Oggi pomeriggio, mentre controllavo la posta elettronica, mi è arrivata una fasulla email delle Poste Italiane. La lettera mi sollecitava ad esaminare con la massima scrupolosità la comunicazione ma soprattutto ad accedere ai servizi online fornendo così le coordinate della mia Postepay. Se decidevo di ignorare la richiesta sarebbe successa una catastrofe planetaria: mi avrebbero bloccato temporaneamente (che brave persone) l'account!!! Fate attenzione, non comunicate mai i vostri dati senza prima essere sicuri e soprattutto diffidate di email come queste (cliccate per ingrandire la foto). Poste Italiane non chiede mai, attraverso messaggi di posta elettronica, di fornire il "nome utente", la password, il codice per le operazioni dispositive di BancoPosta online, i dati delle carte di credito o della carta Postepay. Consiglio l'utilizzo di una toolbar antiphishing, può aiutare a riconoscere i siti potenzialmente pericolosi. Queste toolbar segnalano il livello di rischio del sito che si sta visitando e, in caso di phishing, sono in grado di bloccare la navigazione. Se hai fornito i tuoi codici personali, cambia al più presto la password di accesso ai servizi e informa immediatamente Poste Italiane telefonando al numero verde 803.160.

4 commenti:

Domenico ha detto...

Anche a me in passato è arrivata una mail patacca dalle Poste e non solo. Me ne sono arrivate altre da diverse banche e addirittura dalla Polizia postale, ovviamente tutte fasulle, che miravano al furto dei dati personali.

`°*ஜღ moka ♥ღஜ*°´ ha detto...

a me tempo fa è arrivata una e-mail dalla banca di Roma. c'era scritto che a causa di alcune e-mail che giravano su internet e che truffavano i poveri internauti inesperti, la banca d'Italia aveva aperto un forum dove denunciare tempestivamente l' accaduto. per farlo bastava cliccare sul link e accedere con i propri dati bancari (:-)). io ho semplicemente cestinato la mail senza neanche informarmi della sua veridicità, ma credo proprio che sia stat una delle tante truffe che girano in rete.

butterfly.23 ha detto...

oltretutto chi l'ha scritta ha fatto anche degli errori ortografici...

AndreA ha detto...

A me arrivano praticamente ogni giorno in una delle caselle di posta diversi di questi messaggi...peccato che mi chiedono i codici e mi parlano di conti in banche diverse da quella dove realmente ho il conto!!!

Un abbracccio.... ;-)

Template by Final sense - blog di gruppo aperto da Moka - Some rights reserved