giovedì 31 luglio 2008

la vertigine non è paura di cadere, ma....

  So che l'amore  è come le dighe:   
 se lasci una breccia dove possa infiltrarsi un filo d'acqua,   
 a poco a poco questo fa saltare le barriere.   
 E arriva un momento in cui nessuno riesce più a controllare  
  la forza delle barriere.  
 Se le barriere crollano,  l' amore si impossessa di tutto.   
 E non importa più cio' che è possibile o impossibile,  
  non importa se possiamo  continuare ad avere la persona amata accanto a noi:   
 amare significa perdere il controllo...  
  Paulo Choelo   
     
   http://i101.photobucket.com/albums/m76/veraregina71/salto.jpg  
  Non ditemi che non è cosi...   
  amare è lasciare andare la paura ,  
  come disse  un grande uomo, tempo fa...   

9 commenti:

rodocrosite ha detto...

Infatti. Secondo me non ha molto senso aver paura d'amare.
Si deve solo "avere il coraggio di lasciarsi attraversare dalla musica" come ha detto un mio amico tempo fa.
Ciao!

Maurizio ha detto...

Mai aver paura d'amare, ma mai pensare che l'amore non abbia anche sofferenza in se....

Nover ha detto...

ragazzi e ragazze del webcaffeina, passate da me, c' è un premio per voi!!! http://www.tramontosulmare.com/2008/08/premio-brillante-weblog.html

Marco Ranno ha detto...

Sempre citando Coelho: "Se non penserò all'amore, non sarò niente"...

butterfly.23 ha detto...

io non ho assolutamente paura d'amare...anzi...mi lascio proprio andare alle emozioni...ed è una cosa bellissima!

Luca ha detto...

Eh si, amare è lasciare andare la paura..ma a volte è difficile mettere in pratica questo pensiero..l'apertura con la frase di Jovanotti è davvero azzeccata, mi piaccion molto gli accostamenti fra musica e e poesia..il mio blog ne è intriso..
Un caro saluto
Luca

Peppe ha detto...

Grazie per il caffè internauta!

Roberto ha detto...

ciao a tutti passo per un saluto veloce

ciao ciao

happyclown ha detto...

ragazzi come va?

Template by Final sense - blog di gruppo aperto da Moka - Some rights reserved